Home Page

 Alvin L.  ROTH

Nato nel Bronx il 6 novembre del 1914, studente di matematica presso la Stuyvesant High School, laureatosi in statistica presso il City College di New York dove conobbe per la prima volta il Bridge, lavorò a Washington per il Governo come statistico.

Partito per la seconda guerra mondiale, dove ebbe modo di giocare anche al tavolo del generale Dwight Eisenhower e dove incontrò Tobias Stone con il quale avrebbe formato una coppia duratura e leggendaria, al suo ritorno si stabilì a New York e si dedicò completamente al Bridge.

 Arrivato a Miami Beach  per un torneo fu tanto attratto dalla città da aprirvi un circolo che gestì per 5 anni.

 Nel 1940 sposò Fay Eldestein (1995) dalla quale ebbe un figlio e dalla quale divorziò nel 1963.

 Chiamato espressamente dal grande Goren, tornò a Washington con la moglie per partecipare alla fondazione della famosa School of Bridge.

 Nel 1980 si sposò per la seconda volta con Jane Farrell e sopravvisse anche a lei.

 Dopo una decina di anni, tornò nella natia New York e comprò il celebre Mayfair Club che diresse fin quando nel 1995 non si ritirò a Boca Raton in Florida, città dove scomparve il 18 aprile del 2007 dopo essere stato considerato uno dei giocatori più forti del mondo.

 Articolista e scrittore di bridge è stato il più grande teorico della dichiarazione del suo tempo e ha legato il suo nome al sistema Roth-Stone (Western Scientific) e all'introduzione di molte convenzioni di grande successo quali: il contro negativo, il SA inusuale e la risposta di 1SA forzante.

Sul piano internazionale ha rappresentato  il suo Paese in 3 Bermuda Bowl (1955, 58, 67) vincendo ogni volta l'argento e in una  finale con il Blue Team alle Olimpiadi del 1968 di Deauville.

Sul piano nazionale ha vinto giocando con 11 differenti partner 26 titoli tra i quali ricordiamo: 6 Spingold (1940, 56, 57, 63, 66, 67), 4 Mitchell, (1955, 61, 69, 71), 4 Reisingers (1946, 52, 61, 67), 3 Vanderbilt's (1943, 63, 68), il Silodor del 1960.

Come scrittore, Al ci ha lasciato "Al Roth on Bridge: The Roth-Stone System" (del 1953) e "Picture Bidding" (del 1991), inoltre è stato coautore di altri fortunati testi.

Nel 1995 l'ACBL gli ha concesso l'onore di far parte della Hall of Fame e dal 2005 lo ha ricordato intestandogli l'Open Swiss Teams at Summer NABC's.

Al Roth (1914-2007) is generally considered the premier bidding theorist of his bridge generation, perhaps of all time. He and longtime partner Tobias Stone are credited with developing
the negative double, the unusual notrump, 1NT forcing and the weak two-bid.

Roth, an ACBL Grand Life Master with more than 12,000 masterpoints, won 26 national titles — including the Spingold five times, the Vanderbilt three times and the Reisinger twice.

He represented North America in the Bermuda Bowl in 1955, 1958 and 1967. A WBF Life Master, he placed second in the World Team Olympiad in 1968.

During his first world championship appearance, Roth was declaring a 2♠ contract and felt he played the hand before — but as a defender. The director, Al Sobel, did not believe him since the hands had been dealt at the table.

Sobel made Roth call out all the cards in each hand — including the spots — before he threw out the board. No one ever discovered how this happened.

Roth retired from active bridge competition in the Seventies but remained active as a staff member of Bridge Today and on panels of The Bridge World, Bridge Today and Australian Bridge.

He was the author of The Roth-Stone System, Al Roth on Bridge and Picture Bidding and co-author of Bridge Is a Partnership Game, Modern Bridge Complete and Bridge for Beginners.

Roth retired to Boca Raton FL, but was a longtime resident of New York , where he owned and managed the Mayfair Club.

Indice / Index

Precedente / Previous

Successivo / Next