Home Page

Leandro  BURGAY

 

  Nato a Vercelli nel 1941  ma biellese d'adozione, dopo aver avuto un brillante avvio professionale in campo assicurativo, si è dedicato all'editoria ed all'imprenditoria televisiva.

 Bridgista di spicco degli anni '90, è arrivato a conquistare l'argento nel Mondiale a Coppie del 1974 ed ha elaborato un suo personale sistema dichiarativo il Burgay System.

 Attore di un controverso e mai completamente chiarito episodio da parte di chi aveva la possibilità di farlo semplicemente presentando gli scores della sala chiusa nell’ultima sezione della selezione per i campionati del mondo del 1976, ha smesso per protesta di giocare per oltre 15 anni ed è tornato al bridge agonistico negli anni ’90 con buoni risultati.

 Ha conquistato due Campionati Italiani a Squadre (1993, 1996), il Campionato Italiano a Coppie Libere (1998), il Campionato Italiano a Squadre Miste (1993),  l'argento agli Europei a Squadre del MEC nel 1996, l'argento nell'Europeo a Coppie  2001, il bronzo nella Rosenblum del 2002.

 World Life Master, ha anche vinto le prime tre selezioni per le squadre nazionali che la FIGB ha promosso agli inizi degli anni '90.

 Sul piano intercontinentale è stato bicampione del mondo avendo vinto i Transnational Open Teams del 1997 e del 2003.

 In Francia ha vinto i tre tornei più significativi (Montecarlo, Biarritz e Deauville) nonché la Coppa del Mondo per nazioni organizzata nel 1994 proprio a Deauville.

  Born in Vercelli in 1941 but in Biella by adoption, after having had a brilliant professional start in the insurance field, he dedicated himself to television publishing and entrepreneurship.

A prominent bridge player of the '90s, he came to conquer the silver in the 1974  World Pairs Championships and developed his own declarative system the Burgay System.

Actor of a controversial and never completely clarified episode by those who had the opportunity to do so simply by presenting the scores of the room closed in the last section of the selection for the world championships in 1976, has quit in protest to play for over 15 years and he returned to the competitive bridge in the 90s with good results.

He won two Italian Open Teams Championships (1993, 1996), the Italian Pairs Championship (1998), the Italian Mixed Teams Championships (1993), the silver at the European Teams Championships of the MEC in 1996, the silver in European Pairs 2001, the bronze in the Rosenblum of 2002.

World Life Master, also won the first three selections for national teams that the FIGB promoted in the early 90s.

On the intercontinental level he was a two world champion having won the 1997 and 2003 Transnational Open Teams.

In France he won the three most significant tournaments (Montecarlo, Biarritz and Deauville) as well as the World Cup for nations organized in 1994.

Indice / Index

Precedente / Previous

Successivo / Next