Home Page

Il Contro Responsivo

Il Contro Responsivo che è stato originariamente introdotto nel bridge dal teorico americano F. Fielding Reid si usa quando l'Interferente sferra un  Contro Informativo  sull’apertura ed il rispondente la rialza.

Il Contro Responsivo è usato dal sostenente per mostrare una mano negativa con appoggio accettabile per qualsiasi colore non ancora dichiarato.

Nella versione proposta i motivi per i quali il sostenente può voler ricorrere al Contro Responsivo dopo un Contro Informativo del compagno su apertura nobile, sono generalmente due:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

  1. è relativamente debole e non può scegliere in quale colore minore competere (quelli mostrati sono i valori minimi in situazione di non vulnerabilità):

     54
     T62
     KJT8
     KJ97
  2. è relativamente debole e per questo non può presentare un suo buon colore minore con una dichiarazione libera a livello di tre che sarebbe forcing di manche (quelli mostrati sono i valori minimi in situazione di non vulnerabilità):

     54
     JT8
     KJT92
     K97

In queste situazioni, il Contro Responsivo non è altro che una particolare specie di Contro di Chiamata che invita l’interferente ad esprimere la sua preferenza per i colori non ancora dichiarati.

I colori non ancora dichiarati in questa sequenza, contrariamente alle apparenze sono soltanto i due minori, perché il Contro Informativo dell’interferente implica il possesso di almeno quattro carte di cuori.

Di conseguenza, con il suo Contro Responsivo, il sostenente invita il compagno ad esprimere la sua preferenza per uno dei due semi minori e, se l'interferente non ha quarte minori, replicherà con 2SA se in partenza aveva un CID (Contro Informativo Debole) e con una surlicita se, invece, era partito con un CIF (Contro Informativo Forte)

Durante lo sviluppo successivo ad un Contro Responsivo è bene ricordare che l'interferente può anche risultare in possesso di cinque carte nell'altro nobile quando la debolezza del colore non ne consente la presentazione a livello di due. Ad esempio con le carte qui sotto, quando la sequenza inizia con l'apertura avversaria di 1, il Contro Informativo si fa decisamente preferire all'intervento di 2:

 J3
 Q8643
 AQT2
 A84

Quando il nobile di apertura è quello di cuori, il Contro Responsivo può essere usato con una forza leggermente inferiore se si possiede il tripleton di picche in quanto è ancora possibile riparare a livello di due in un Moysian Fit.

Con queste carte, non è chiaro se è meglio giocare il parziale a picche o quello a fiori ma, certamente, è meglio competere che subire il 2 del nemico:

 AQ86

 JT3
 K2  43
 KJ6  AT82
 T763  Q842

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

2 / 3

     

Se gli opponenti dovessero spingersi a 3 confortati dalla presenza di nove atout in linea, sarebbe arrivato il momento di punirli severamente.

Quando la sequenza inizia con un'Apertura in un Minore i motivi per i quali il sostenente può voler ricorrere al Contro Responsivo, sono ancora due ma, uno di essi è di natura completamente diversa da quanto avveniva nel caso precedente:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

  1. è relativamente debole e non sa scegliere quale colore nobile dichiarare perché li ha entrambi (quelli mostrati sono i valori minimi in situazione di non vulnerabilità)

     KJ65
     KJ97
     T83
     92
  2. è invitante e non sa se è disponibile un fit nobile 4-4 e la forza necessaria per impegnare un contratto di manche:

     AKT7
     QT2
     Q976
     84

A differenza di quando l'apertura avviene in un seme nobile, i semi non dichiarati sono tre e non due, in quanto l'interferente garantisce almeno 7 carte divise non peggio di 4-3 nei nobili, ma, né specifica quale nobile è quarto, né specifica se possiede o meno la quarta di quadri.

L'interferente in risposta al Contro Responsivo del compagno dichiarerà la sua quarta più economica con il minimo del CID e surliciterà negli altri casi (CID massimo o CIF).

Osserviamo un paio di mani del sostenente che, in relazione alla situazione di vulnerabilità, dispongono di un minimo accettabile per ricorrere al Contro Responsivo in quanto contemplano la presenza di entrambi i semi nobili e quindi la certezza di un fit 4-4:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

 

 Q762  K872
 Q865  AT65
 K972  72
 7  742

Con la mano di sinistra si è certi di poter disporre del seme dominante della smazzata e per questo bisogna entrare in competizione e non lasciare NS nel loro troppo facile impegno di 2, tuttavia, qualsiasi dichiarazione diversa dal Contro Responsivo sarebbe inappropriata per individuare il miglior seme di fit nel quale giocare a Livello di Due.

Con la Mano di destra si corre il serio rischio che Ovest dichiari 2, ma, in questo caso, Est potrà modificare l'assunzione del compagno licitando 2 e aspettare che l'Interferente modifichi in 2 o passi. Se queste due mani di Est vi sembrano troppo deboli per intromettervi, dovete capire che siete in condizioni di sicurezza perché, in entrambi i casi, esiste un fit ottavo certo sulla vostra linea.

Quando il sostenente è intervenuto con il Contro Responsivo disponendo di una mano limite, rialzerà il nobile presentato dal partner se è stato centrato il fit 4-4, oppure, liciterà 2SA lasciando in entrambi i casi la decisione finale all'Interferente.

Il sostenente non deve mai dimenticare che la ricerca del fit nobile rappresenta l'obiettivo prioritario del suo Contro Responsivo, pertanto, dopo la sequenza precedente, con questa mano deve evitare di contrare e deve invece mostrare la sua quarta di cuori lasciando al contrante ogni ulteriore decisone:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

2

 

Est
 Q2
 KJ62
 852
 AT32

Non dovete pensare che l'interferente possa temere che siate più deboli di quanto, in effetti, siete, perché non dovete mai dimenticare che non avete nessun obbligo di parlare visto che il rialzo del rispondente ha concesso nuovamente la parola al vostro compagno. State pur certi che egli non avrà grossi problemi per decifrare lo stato dell'arte e decidere cosa è meglio fare, quando con una mano leggermente più debole di quella data, decideste di passare:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

P

P

X

P

2

 

 A86

 Q2
 QT92  KJ62
 J6  852
 AK63  JT32

Un esempio di utilizzo del Contro Responsivo veramente al limite  lo incontriamo con questa mano con la quale il sostenente ha un insieme di carte con il quale, stante la situazione della vulnerabilità e nonostante manchi di qualsiasi predisposizione per il gioco a colore, è appropriato comunicare al compagno la propria intenzione di competere a livello di due:

Est
 QJ9
 KT2
 872
 Q762

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

Questo tipo di scommesse parecchio azzardate sono caratteristiche dei tornei a coppie, e devono essere comunque evitate quando la propria linea è vulnerabile perché nei casi sfortunati nei quali si dovesse incorrere nella penalizzazione, questa risulterebbe troppo costosa.

Se la mano di Est fosse quella che segue, sarebbe meglio rischiare sopra dichiarare leggermente:

 A54
 63
 J8752
 KJ2

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

2

perché non si può lasciare Sud nel troppo comodo contratto di 2; d'altro canto, se l'interferente dovesse dichiarare un nobile sarebbe sempre possibile chiarire meglio la situazione con la replica a 2SA:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

2

P 2 P 2SA

Esaminare attentamente i possibili sviluppi futuri della dichiarazione, prima di effettuare una qualsiasi licita, è una delle monadi della tecnica dichiarativa moderna (principio di anticipazione)

Quando gli avversari appoggiano l’apertura nobile, il Contro Responsivo esclude la volontà di impegnarsi nell'altro nobile e l'interferente può comportarsi come di seguito mostrato:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

P

?

   

2 = CID e brutta quinta nel Colore

2SA = CID assenza di quarte Minori

3 = CID e quarta Minore

3 = CIF

Quando esistono rilevanti valori nel seme della linea opponente l’unica possibilità concessa ad un Sostenente che ha adottato il Contro Responsivo è quella di passare:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

P

 

 KJ86
 J6
 JT2
 AT62

Con queste carte, se Ovest non avrà la forza di riparlare sarà meglio restare in difesa e tentare di penalizzare il parziale avversario, mentre, se Ovest dovesse reiterare il suo contro  mostrando una mano di qualche interesse, allora, con gli avversari in zona, sarebbe arrivato il momento di trasformare.

Contro Responsivo surrounding

Quando l’apertura avversaria è in un nobile, il compagno è intervenuto con il Contro Informativo e il rispondente ha rialzato:

  1. se avete almeno quattro carte nell’altro nobile, è mandatorio effettuare una dichiarazione d’appoggio impegnando direttamente il livello nel quale intendete giocare;

  2. se avete rilevanti valori nel seme avversario e non ritenete conveniente impegnare un contratto di mManche, dovete passare e sperare in un nuovo intervento dell’interferente;

  3. se avete almeno quattro carte in ogni minore, potete ricorrere al Contro Responsivo;

  4. la vostra dichiarazione diretta di 2SA è fortemente incoraggiante e garantisce un qualche controllo del seme avversario;

  5. se la vostra dichiarazione di 2SA è preceduta dal Contro Responsivo, la vostra mano è decisamente scoraggiante;

  6. le vostre dichiarazioni dirette in un minore sono incoraggianti: mostrano un buon colore e una mano decente che traguarda la manche a SA;

  7. dichiarare un minore dopo un Contro Responsivo, mostra un seme accettabile in una mano scoraggiante ed appena competitiva;

  8. la surlicita del seme avversario è forzante a manche e garantisce l’aiuto nel seme implicitamente assicurato del compagno;

  9. la surlicita che segue ad un Contro Responsivo è una dichiarazione non forzante, che subordina la possibilità di giocare la manche a SA alla presenza di un complemento di fermo nella mano dell'interferente.

Quando l’apertura avversaria è in un minore, il compagno è intervenuto con il Contro Informativo e il rispondente ha rialzato:

  1. il Contro Responsivo mostra prioritariamente interesse per la ricerca dei nobili anche se, sulle fiori avversarie, non esclude la possibilità di poter giocare le quadri;

  2. se avete rilevanti valori nel seme avversario e non avete interesse per i nobili, né ritenete conveniente impegnare un contratto di manche, dovete passare e sperare in un nuovo intervento dell’interferente;

  3. la dichiarazione diretta di un nobile a livello è competitiva ma scoraggiante, mostra un colore almeno quarto e tende ad esclude la manche;

  4. la dichiarazione diretta di un nobile a salto è forzante e mostra la quinta nel colore;

  5. la dichiarazione diretta dell'altro minore è fortemente incoraggiante e mostra un buon colore almeno quinto;

  6. la dichiarazione dell'altro minore preceduta dal Contro Responsivo è fortemente scoraggiante;

  7. la dichiarazione diretta di 2SA è fortemente incoraggiante, garantisce un qualche controllo del seme avversario e esclude la presenza di nobili quarti;

  8. la dichiarazione di 2SA preceduta dal Contro Responsivo mostra la tenuta del minore di apertura ma è scoraggiante;

  9. la surlicita del seme avversario è forzante a manche e chiede che l'Interferente mostri la sua quarta nobile (o che surliciti se le ha entrambe);

  10. la surlicita del seme avversario preceduta dal Contro Responsivo, chiede che l'Interferente mostri la sua quarta nobile (o che surliciti se le ha entrambe) ed è invitante.

Regola Generale: il Contro Responsivo funziona sempre da attenuatore delle dichiarazioni che lo seguono

Esemplificazioni

Per prima cosa osserviamo cosa accade quando l’interferente è forte e decide di comunicare al compagno che vorrebbe impegnare un contratto di manche:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

P

?

 

 

3 3 4
 AK82   AK852   AK8532
 KJ32  AJ32  A5
 A32  A3  KJT7
 52  52  6

Con la mano di sinistra, l'interferente surlicita le fiori per invertire la richiesta del compagno mostrando una buona apertura di diritto massimo con entrambi i nobili, se nonostante ciò, il Sostenente sceglie un nobile a livello di tre, questo interferente deve sapersi rassegnare al parziale.

Con la mano centrale, l'interferente ugualmente surlicita per conoscere quale nobile il compagno predilige, poi rialzerà a manche l'eventuale scelta a livello di tre del sostenente.

Con la mano di destra, Ovest conclude direttamente a manche in quanto valuta che anche un sostenente al minimo è in grado di sorreggere questo impegno.

In tutti i casi l'interferente per surlicitare deve avere entrambi i nobili almeno quarti ed una buona mano che consente al compagno di chiudere direttamente a manche se non è nella fascia di forza minima del suo Contro Responsivo.

Bene, arrivati a questo punto vediamo cosa dichiarate con questa mano al posto di Est:

Est
 986
 KJ86
 Q82
 KJ2

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

?

non dovete avere dubbi, qui il Contro Responsivo è escluso perché non disponete di un sufficiente appoggio nei minori, dichiarate: 3.

Per dichiarare le cuori in questa sequenza, ad Est non occorre un seme quinto per il semplice motivo che siete nel territorio delle dichiarazioni d’appoggio (Ovest con il suo Contro Informativo ha implicitamente promesso la presenza 4 carte di cuori nella sua mano).

Con una carta di picche in meno, ecco che il Contro Responsivo, seppure al limite della sua definizione, diviene la dichiarazione migliore:

Est
 86
 KJ86
 Q82
 KJ92

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

sull'eventuale 3dell'apertore potete rischiare la manche a cuori (siete in doppio fit), mentre, sul suo eventuale 2SA o 3, riporterete a 3 chiarendo abbastanza bene la situazione. Infatti, non ci sarebbe nessun motivo di modificare la replica dell'apertore, se il Contro Responsivo fosse di tipo canonico.

Con qualcosa in meno, passate ed aspettate l'eventuale riapertura dell'Interferente per mostrare il vostro appoggio:

Est
 86
 J986
 KJ2
 Q632

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

P

P

X

P

3

Osserviamo alcuni surrounding del Contro Responsivo

Questa mano del sostenente è insolitamente forte e merita una surlicita diretta che garantisce ottimo fit per le cuori quarte dell'interferente:

Est

 Q5

 A9874

 AQF5

 52

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

3

Disponendo di una mano come quella qui sotto, il sostenente prima lancia il Contro Responsivo, poi declina ogni interesse per le cuori dell’Interferente che sembrano essere quinte e, dichiarando 3SA, impone la scelta di un minore. La sua licita non può essere a giocare perché la sua mano non può essere forte in quanto il Contro Responsivo sulle aperture nobili è sempre debole (massimo 8PO).

Est
 5
 2
 QT953
 KT8652

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

X

P

3

P

3SA

P

?

   

Attenzione! dopo il 3SA del sostenente, l'interesse per un appoggio anche terzo in uno dei minori deve considerarsi scontato perché, in questa situazione, la licita del sostenente non può avere altro significato che quello di presentazione di una bicolore grande (5.5 o più). 

Bene, arrivati a questo punto cosa dichiarate al posto dell'Est che segue?

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

3

?

 

 AQ86

 9752
 KT83  AJ42
 KJ2  QT3
 63  52

Quando non avete niente di appropriato da dire e non vi trovate in posizione di riapertura, la cosa migliore che possiate fare è quella di passare. L'interferente si informerà sul significato dell'appoggio a salto operato da Nord e se appurerà che è un salto debole, avrà tutto il tempo di riaprire certo di trovare in linea un fit decente.

Lo farà con 3 se ha la Quarta nel Colore o con un nuovo contro se ha entrambe le quarte nobili sulla propria linea. Non c'è rischio di finire troppo in alto, perché un fit almeno ottavo in linea deve esserci per forza! (cfr. Leggi del Fit):

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

3

P

P

X

P

3

Però, fate attenzione che non tutti gli avversari vi faranno la cortesia di giocare l'appoggio a salto debole! ricordatevi di informarvi sulle loro abitudini prima di prendere qualsiasi decisione.

Anche con un colore accettabile ed una mano debole, aspettate la riapertura del partner prima di presentarlo:

Est
 K5
 QT2
 KT853
 652

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

3

P

P

X

P

3

Ricordatevi sempre che al migliorare della lunghezza del fit avversario, generalmente corrisponderà un miglioramento della lunghezza del fit vostro e che, in ogni caso, a indirizzare le vostre scelte sarà sempre il rango del seme avversario, la situazione della vulnerabilità reciproca e il tipo di gara nella quale vi state misurando.

Quando gli appoggio a salto sbarranti riguardano i nobili ci veniamo a trovare proprio sullo spartiacque che divide il territorio del Contro Responsivo da quello del Contro Opzionale, la dichiarazione è salita molto rapidamente e le cose si fanno più difficili; dopo la sequenza:

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

3

?

cosa pensate di dichiarare con questa mano?

 Q65

 2

 KJ52

 QJ853

Se decidete di sposarlo fino ad un livello così alto, il Contro Responsivo è l'unico gadget che può trarvi d'impaccio.

La situazione può peggiorare ancora, quando gli avversari giocano dei salti sbarranti davvero selvaggi:

 KJ4
 A762
 5
 Q6543

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

4

?

qui siamo proprio al limite estremo e, tuttavia, alcuni teorici di fama considerano che il Contro Responsivo sia ancora applicabile perché, qualsiasi cosa liciterà, Ovest andrà bene.

Ricordatevi di stabilire con il vostro partner fino a quale livello il Contro sugli appoggi a salto e un Contro Responsivo.

Il Passo Forte

Chi vuole adottare il Contro Responsivo deve necessariamente adottare il così detto passo forte quando si ritrova nella posizione di sostenente con rilevanti valori nel seme avversario:

Est

 K82

 T2

 A3

 AQT52

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

P

P ?    

Pur nella certezza di poter rifilare una sonora batosta alla linea avversaria, questo Est deve passare e deve sperare nel Contro di Riapertura del compagno.

Per questo stesso motivo, Ovest deve fare ogni sforzo per mantenere aperta la dichiarazione quando questa gli ritorna ad un basso livello.

Ad esempio, se Ovest dispone della mano che segue deve obbligatoriamente riaprire reiterando il Contro nella speranza che Est possa punire trasformando:

Ovest

 AQ82

 KQ87

 KJ84

 3

 

Sud

Ovest

Nord

Est

1

X

2

P

P

X

P

P

Se il compagno è in passo forte, Nord si pentirà amaramente di aver appoggiato le fiori con un doubleton; se, invece, il compagno era così debole da non poter nemmeno lanciare un Contro Responsivo a livello di 2, allora, il parziale a livello di due che sarà costretto ad impegnare ubbidendo al take out dell'apertore, potrà contare su almeno otto atout e, anche per questo, non dovrebbe trasformarsi in una Caporetto.

Come di consueto, quando il colore degli avversari è nobile e, ancor più quando si è in zona, occorre adottare prudenza crescente.

 

 Indice Contro