Home Page

Grande stop

Smazzata 24 

Quando si attacca nel colore dichiarato dal compagno, di solito lo si fa in conto inviando un segnale di paritÓ

Cercher˛ di illustrare meglio questa problematica ricorrendo ad una mano realmente giocata in un torneo locale.

Il mio compagno apre in quinta nobile e la dichiarazione si svolge in questa maniera:

Ovest Nord Est Sud
- 1 1SA

P

2 P 2 P
2SA P P P

In Sud attacco con il 3♠ (in conto nel colore del compagno) e, quando alla mia sinistra scende il morto, sembra proprio che EO abbiano avuto una defaillance circa l'interpretazione del 2:

 854

 J5
 J52
 76432
   Q93
 962
 9876
 K95

Nord entra con l'Asso di picche e rigioca picche per il Re del giocante e per lo sblocco della Dama da parte mia, poi, Est gioca piccola quadri per il Fante del morto e prosegue incassando le altre 3 teste di quadri.

Cosa devono dedurre i due difensori da queste mosse iniziali? 

Certamente alcune cose importanti:

  1. Est ha la quarta di cuori (dalla licita) ed era partito con il Re secondo di picche (dal gioco);

  2. Est ha sprecato l'unico rientro al morto senza usarlo per tentare alcun sorpasso, quindi non dovrebbe avere forchette in mano;

  3. sembra che Est stia sperando che l'apertore, per tenere sia cuori che fiori, debba liberarsi di almeno una delle sue picche franche;

Il giocante, dopo aver incassato quattro giri di quadri ed aver osservato con interesse lo scarto di una cuori e del Fante di fiori da parte di Nord, gioca l'8♣ dalla mano per l'Asso di Nord che, dopo aver incassato le sue picche franche, a tre carte dalla fine, Ŕ costretto ad uscire a cuori.  

Evidentemente compiaciuto, il dichiarante sta basso, entra al morto con il Fante e mantiene il suo impegno con: 1picche, 4 quadri e 3cuori.

Ecco le 52 carte:

Board 1

 AJT72

Dealer  N 

 QT83
 T3
 AJ
 854

 K6
 J5  AK74
 J52  AKQ4
 76432  QT8

Tutti in 1¬ 

 Q93

Attacco = 3

 962
 9876
 K95

 

Dove ha sbagliato la difesa?

A Nord sarebbe stato sufficiente riuscire in finale con la Dama di cuori per assicurarsi la presa del down.

Infatti, Est avrebbe dovuto vincerla con uno dei suoi onori ma poi, per difetto di comunicazioni, non avrebbe potuto di evitare di pagare il Dieci di cuori a Nord o una fiori al Re di Sud:

   

 

 QT8
 
 
 

 
 J5  AK7
   
 7  
     
 96
 
 K

nella quale Est, per il suo meglio, pu˛ uscire di 8♣ fiori, ma, poi, sulle due picche di Nord, Ŕ costretto a mollare la retta a fiori e a Nord basta (si fa per dire!) tornare con la Dama di cuori per bloccare il colore.

Questa smazzata il cui par Ŕ 110 per EO (3♣), presenta 16 atout (8 nere per parte) e 16 prese (9 a fiori per EO e 7 a picche per NS).

Considerate come funziona questo gioco; EO possono realizzare 9 imperdibili prese a fiori ma, sbagliando la licita impegnano, invece, l'infattibile parziale di 2SA. Nondimeno, per batterlo ci vuole una certa abilitÓ difensiva, altrimenti EO segneranno il top della mano realizzando 120 punti!

Vediamo quale potrebbe essere una sequenza licitativa pi¨ adeguate alle carte in gioco:

Ovest Nord Est Sud
- 1 X

P

2 P 2 P
3 P P P

╚ difficile passare con 21PO piazzati sopra l'apertura avversaria, lo so! Nondimeno, il Contro di Est seguito dalla surlicita, presenta una mano davvero enorme e se Est non se la sente di giocare altro che 3♣, bisogna avere fiducia nelle sue capacitÓ di valutazione.

Indice Sequenziale Indice Tematico Successiva Ultima Sezione di 28 Smazzate