Home Page

 Gianarrigo  RONA

Nato a Roma il 18 novembre del 1940, quarta generazione di una famiglia di avvocati pavesi, per quanto attiene al Bridge è figlio d'arte, in quanto la mamma Anna Claudia è stata campionessa italiana di bridge.

 Ha studiato al Liceo Classico Ugo Foscolo di Pavia e si è laureato in legge all'Università della stessa città. In gioventù a giocato a basket nella prima divisione nazionale.

 Vedovo e risposato con Claudia Todeschini (con lui nella foto a dx), quando non è in giro per il mondo a rappresentare la WBF vive a Milano.

 Dopo essere stato per quasi vent'anni Consigliere dell'Ordine degli Avvocati e per otto amministratore della Cassa Nazionale di Previdenza Forense ha esercitato l'avvocatura fino al 2001 quando ha lasciato lo studio al figlio Gianmatteo.

In gioventù ha praticato il basket giocando nel Campionato di Eccellenza e questa esperienza sportiva lo ha avvicinato a quello che sarebbe stato il più grande amore della sua vita: il Bridge.

 Si è interessato al gioco subito dopo essersi laureato in legge ma, ben presto ha spostatola sua attenzione dall'agonistica all'amministrazione, entrando a far parte del consiglio federale nel 1979.  

 Nel 1986 diviene Presidente della FIGB, una carica che conserverà fino al 2009, mentre, nel 1995 entra nel Comitato Esecutivo della EBL della quale diviene poi Presidente nel 1999.

 Sotto la prima parte della sua Presidenza, la Federazione ha vissuto una grande stagione triplicando i suoi iscritti, ma, nell'ultimo periodo, c'è stata, invece, una netta flessione degli stessi e ci sono state forti critiche al suo operato, per molti troppo teso al conseguimento dei risultati sportivi e poco al sostegno delle Associazioni che, nel quadro dell'organizzazione federale, rivestono il compito di promuovere e diffondere il gioco ne Paese.

Forse sono proprio tali critiche ad aver comportato, sia pure per pochi voti, la sua non rielezione a favore del successore Giuseppe Tamburi.

Rona si è preso la sua personale rivincita con l'elezione a Presidente della WBF maturata nello stesso anno con decorrenza 2011, dopo esserne stato Consigliere e Vicepresidente dal 2003, anno in cui è stato eletto all'unanimità dalla International Bridge Press Association:" Man of the Year" .

È stato anche Commissario Tecnico della Nazionale Open di Bridge dal 1984 al 1986 ed è stato eletto nel Comitato d'Onore della WBF.

Gianarrigo Rona, from Pavia, Italy, born in Rome on 18th November 1940 and currently living in Milano, with his wife Cippi and the stepdaughter Carlotta; two grown-up children, Claudia and Gianmatteo, from previous marriage. A practising lawyer (the third in a family of lawyers, now in its fourth generation) until 2002, for twenty years he was a Board Member of the Order of Lawyers and for eight years Administrator and then President Vicarious of the National Lawyers’ Pension Fund. He was member of the Association of Lawyers of Italy and America.

Played basketball in the Italian First Division. Member of the Technical Commission for the Italian Motorboat Federation (1982/83). Member of the National Council of the Italian Olympic Committee (CONI) since his election in 2005, he was re-elected for the legislature 2009/2013. In 2001 he received from IOC President Juan Antonio Samaranch the IOC Golden Diploma and in 2006 he was awarded by CONI the Sportive Merit Gold Star.

Played bridge at international level and classified in highest Italian category. Elected Member of the Board of FIGB in1979, became President in 1986 and was in charge up to 2009. During his Presidency FIGB was recognised by the Italian National Olympic Committee. NPC of the Italian Open Team from 1984 to 1986. Chairman of the Organising Committee of EUBL Championships in 1979 and 1998, the European Open Pairs Championships in 1989, 1991 and 1995, the European Junior Teams Championship in 1982, of the European Open and Women’s Teams in 1985, of the Olympiads 1988 and 1992.

Elected Member of the EBL Executive Committee in 1995, Acting Treasurer from 1997 to 1999 and President from 1999 to 2010. During his Presidency EBL approved the new Statutes, introduced the Disciplinary Code and the Official TDs Register and instituted the European Bridge Champion’s Cup, the European Open Championship and the European Girls Bridge Teams Championship.

Member of the WBF Executive Council and Management Committee since 1999, 1st Vice President from 2006, he was elected President in Sao Paulo in 2009 and took the chair in 2010, succeeding José Damiani, at the end of the World Bridge Series in Philadelphia. Besides he has been elected in the WBF Committee of Honour.

  Indice Index

Precedente / Previous

Successivo / Next