Home Page

L' Arno

L'Arno un sistema  a base corto-lungo ideato e giocato nella seconda met del secolo scorso dai due campionissimi azzurri Massimo D'Alelio e Camillo Pabis Ticci.

Prende il nome dal fiume della citt di Firenze che diede i natali a Pabis Ticci.

Apertura di un fiori

Comprende tre tipi di mani:

La risposta di un quadri convenzionale e mostra meno di 10PO.

Le risposte in nobile a livello mostrano 10+PO e possono presentare un seme soltanto terzo.

La risposta di un senza atout forzante e mostra una mano bilanciata di 12+PO.

La risposta di due quadri mostra 10+PO e sostituisce quella di un quadri usata come gradino negativo.

Le 4 risposte a salto a partire da due cuori mostrano un colore almeno quinto e sono interrogative, l'apertore risponde a gradino:

Apertura di un quadri

Comprende due tipi di mani:

Anche in questo caso prevista la risposta negativa a gradino.

Aperture nobili

Viene eseguita con 12-20PO e con tre pi carte nel colore (il nobile di apertura pu essere terzo in caso di rever o se il seme lungo della mano fiori);

Anche in questo caso prevista la risposta negativa a gradino.

Aperture di un senza

Comprende due tipi di mani:

Si risponde dichiarando a gradino il numero degli Assi posseduti.

Aperture di due in minore

Mostrano convenzionalmente le tricolori di 12-16PO e di 17-20PO.

Le risposte a colore sono negative a passare, quella di 2senza forzante e chiede delucidazioni sulla mano.

Aperture di due in nobile

Mostrano cinque carte nel colore di apertura e almeno quattro carte di fiori con 15-16PO.

La risposta di 2senza interrogativa e forzante e l'apertore finisce di descrivere la propria mano.

Aperture di due senza

Mostra una bicolore 5-5 minore di forza 12-16PO.

Interventi

I principali sono cos sistematizzati:

Sul salto a senza il relai per chiarire la mano 3fiori (o 3quadri se l'apertura stata a fiori), la risposta di 3senza esclude dalla bicolore grande posseduta anche il colore di interrogazione, quella a colore mostra il colore annunciato e quello usato dal compagno per interrogare.

 I Sistemi