Home Page

Magie del 1913

Smazzata  728

Questa magia risale al 1913 e viene raccontata da Milton Work in un suo libro dell'epoca.

La smazzata che segue sembra sia stata realmente giocata al Racquet Club di Filadelfia da J.P. Gregg dopo la seguente licita che denota la caparbietà tipica dei giocatori dell'inizio del secolo scorso:

Ovest

Nord

Est

Sud

- - - 1

P

1

1

2

P

2

2

3

P

3

3

P
P 4

4

X

Sud iniziò con il 5♥, superato dal Dieci di Ovest e dalla Dama di Nord che vinse la presa raccogliendo l'unica cuori di Est.

Nord proseguì con il 5♣ seguito dall'8♣ (mossa focale) di Est, dal 9♣ di Sud e dal 7♣ di Ovest.

Sud proseguì battendo l'Asso di fiori, raccogliendo il 6♣ a sinistra, il 3♣ del morto ed il Re di fiori di Est.

 

 

 

 Q
 
 53
 32

 
 KJT  7
 A98742  
 76  K8
   JT  
 53
 T63
 AQJT94

Come avreste proseguito al suo posto?

Il giocatore in Sud proseguì con il 3♥ verso la lunga del compagno e ...

 

 4

 

 AQ98642
 QJ5
 53
 32

 AKQ98765
 KJT  7
 A98742  K
 76  K82
   JT  
 53
 T63
 AQJT94

Mr. Gregg tagliò con l'Asso di atout, tirò anche Re e Dama, poi superò il Re di quadri con l'Asso e dopo aver scartato il 2♣ sul Re di cuori, reclamò tutto il resto!

4♠ contrate e fatte.

Se avesse  proceduto a fiori, Nord avrebbe potuto surtagliare il 3♠ di Ovest con il 4♠!!!

Ma, d'altro canto, se il 2♣ fosse stato in Nord, una prosecuzione a fiori avrebbe permesso ad Est di scartare la sua seconda ed ultima cuori sul taglio del morto.

Considerate che la difficoltà di Sud era accresciuta dal fatto che a quei tempi le segnalazione di conto con le cartine erano molto approssimative se non addirittura sconosciute.

La smazzata con i suoi 19 atout consente solo 18 prese (9 a picche per NS e 9 a cuori per EO).

Il par è dato da 3♠ (+140 per EO).

Indice Sequenziale

Indice Tematico

Successiva