Home Page

Pervez MUSHARRAF

 

 Pervez Musharraf Ŕ nato a Daryaghanj nella periferia di Dehli  l'11 agosto del 1943 ed Ŕ stato un uomo  politico pakistano, ex Presidente del Pakistan, dimessosi il 18 agosto 2008, e, sino alla fine del novembre 2007, Capo di Stato Maggiore delle Forze armate pakistane.

 Donnaiolo, bevitore di whisky, giocatore di bridge e grande amanti di cani,  dopo la creazione del Pakistan vi si Ŕ trasferito con la famiglia, composta da funzionari governativi. Anche la madre, Zarin, ha conseguito un master all'UniversitÓ di Lucknow (India) nel 1944. Musharraf ha studiato al Saint Patrick's School, Karachi, nel 1958, successivamente al Forman Christian College a Lahore.

 Ha inoltre partecipato ad un master/corso di media management alla UniversitÓ indiana di Delhi.

 Da Maggio a Luglio 1999, Pakistan e India sono stati coivolti nel conflitto del Kargil, combattuto nel distretto di Kargil nel Kashmir, quando era Capo di Stato Maggiore dell'esercito e primo ministro Sharif.

Ha preso il potere nel 1999 in seguito a un colpo di stato che ha deposto il primo ministro in carica Nawaz Sharif e ha assunto il titolo di Presidente del Pakistan il 20 giugno 2001, per essere poi rieletto il 6 ottobre 2007. In conseguenza del colpo di stato nel 1999 il Pakistan Ŕ stato sospeso dal Commonwealth.

Il 3 dicembre 2007, dopo la convalida della sua elezione a Presidente da parte della Corte Suprema, ha lasciato la carica di capo di stato maggiore dell'esercito.

Il partito maggiore che lo sostiene in Parlamento Ŕ la Lega Musulmana-Quaid.

Dopo la morte della rivale Benazir Bhutto il 27 dicembre 2007, in un attentato suicida, Musharraf Ŕ stato accusato di essere il mandante dell'omicidio.

Il 18 agosto 2008 ha annunciato le sue dimissioni alla tv nazionale.

Sposato con Sehba ha avuto due figli: Ayla e Bilal.

 Military dictator Pervez Musharraf, a great womaniser, whiskey-drinker, dog lover, bridge player, George Bush's friend, former Chief Executive Officer of Pakistan and lately its President, he took power on 12 October 1999 through a bloodless military  coup d'Útat on the democratically elected government of Prime Minister Nawaz Sharif.

On 18 August 2008, Pervez Musharraf resigned under impeachment pressure from the coalition government. As President he was concurrently Chief of Army Staff of the Pakistan Army. He currently lives in London, Great Britain and has vowed to return for the next election.

As Pakistan's head of state, he was a pro-U.S. ally in the War on Terror.

He was credited with the development of Pakistan's economy during the early years of his rule. However, his limited popularity suffered after his suspension of the Supreme Court Chief Justice and the Lal Masjid siege. His attempt to institute emergency rule failed as calls for his impeachment escalated.

The arrival of Benazir Bhutto and Nawaz Sharif fast-tracked a return to democracy ending Musharraf's military rule.

On 12 February 2011, an arrest warrant was issued for Musharraf by a Pakistani court, alleging his involvement with the assassination of Benazir Bhutto.

On March 8, 2011, the Sindh High Court registered treason charges against him.

He was born on August 11, 1943 in Nehar Wali Haveli meaning "House Next to the Canal", situated in Kacha Saad Ullah Mohallah, Daryaganj in Delhi, British India, and stems from a family of politician.

 Musharraf is married to Sehba, who is from Okara. They have a daughter, Ayla, and a son, Bilal.

  Indice / Index

Precedente / Previous Successivo / Next