Home Page

Regola del 42

Si tratta di una regoletta empirica con la quale cerco di aiutare i miei allievi a decidere se possono intervenire sull'apertura avversaria o meno.

La sua validità è molto limitata ma agli inizi, può essere di qualche utilità.

La regola del 42 consiste nel sommare il valore delle prime 4 carte del colore deputato all'intervento (da 2 per il 2 a 14 per l'Asso), aggiungere i PO esterni al colore lungo e un punto per ogni carta oltre la quinta e prendere parte attiva all'asta solo se la somma arriva almeno a 42.

La regola va applicata solo quando a causa della debolezza della mano si è indecisi sul da farsi.

Tuttavia, anche con forza di apertura, prima di decidere se intervenire a colore o in qualche altro modo, è bene verificare il 42.

Sud apre di 1¨, cosa deve fare Ovest con ognuna di queste mani:

38 43 40 41 38 43

F943 

D8765

♦ R2    

DT63

75

AT9654

♦  R2    

T75

75

AT8432

♦ R2    

T75

75

AT9432

♦  R2    

T75

DT65

RD652

♦  82    

T7

T965

RDF52

♦  82    

D7

Nella prima mano a sinistra le cuori hanno un valore di  39 (12 + 8 + 7 + 6 + 6PO) ed è meglio passare.

Nella seconda mano  le cuori valgono 43 (14 + 10 + 9 + 6 + 3PO + 1 per la sesta carta) ed è meglio intervenire (1©).

Nella successive tre siamo sotto la soglia del 42 ed è meglio passare.

Nell'ultima mano, l'intervento di 1© è, invece, consentito (13 + 12 + 11 + 5 + 2PO).

Indice