Home Page

Manovra di Guillemard

Manœuvre de Guillemard

L'origine di questo colpo si perde nelle nebbie dei tempi ma, la sua utilità è  ancor oggi di grande attualità.

Attribuito ad un non meglio conosciuto William the Hart che è stato poi francesizzato ai tempo del Whist in Guillemard.

Il colpo consiste nell'incassare gli onori di un colore che si deve necessariamente trovare ben diviso nelle mani degli avversari lasciano in giro un piccolo Atout per aumentare le probabilità di successo della manovra di eliminazione della perdente.

Sud è impegnato nel grande slam a picche e riceve l'attacco di Dama di quadri che prende al morto.

   KT3

 

 AK4
 A653
 K62
 65

 982
 T952  J87
 QJT87  K42
 J7  T983
   AQJ74  
 Q63
 9
 AQ54

A prima vista potrebbe sembrare che tutto quello che Sud può fare per mantenere il suo grande slam è incassare le sue 12 prese di testa dopo aver eliminati gli atout per coltivare la speranza che il colore di fiori, risultando diviso 3-3 nelle mani degli opponenti, procuri la tredicesima levée.

In realtà, Sud può aumentare notevolmente le sue chance di riuscita se si limita ad incassare solo due giri di atout (lasciando in vita il Re di atout del morto, il Fante di atout della mano ed un piccolo atout in mano ad uno degli avversari), prima di cominciare ad incassare le teste a fiori.

Cosa può infatti accadere?

Se, le fiori risultano essere 3-3 come il dichiarante sperava, prima di incassare la quarta fiori, provvederà ad eliminare l'ultimo atout.

Se, le fiori sono divise peggio di 3-3, l'avversario corto a fiori potrà tagliare un onore del giocante, ma, quest'ultimo non perderà niente perché avrebbe comunque perso una fiori e non ne perderà altre potendo tagliare al morto la residua perdente del colore.

Se, però le fiori sono mal divise e l'avversario che è corto a fiori non ha più picche (proprio come nel nostro diagramma), il terzo onore di fiori non può essere tagliato dagli avversari e il giocante può, invece, tagliare la sua quarta fiori perdente con l'atout del morto, prima di procedere alla eliminazione dell'atout residuo ed incassare tutte le sue restanti vincenti.

Elegante e sicuro allo stesso tempo, questo colpo di Guillemard!

C'est une manœuvre qui  « permet de procéder à une coupe dangereuse, en espérant trouver dans le même jeu adverse à la fois la longueur de la couleur à couper et la longueur de l'atout ».

Contrat

4

 xxx

 

 Axx
 Rxx
 xxxx
 V9x

 Tx
 V98x  Tx
 DVx  AT9x
 DT9  RVxx
   ARDxx

Entame

D

 RDxx
 xx
 Ax

Au contrat de 4♠, le nombre de perdantes, dans la main du déclarant, est égal à 4 (1 à trèfle, 2 à carol et 1 à cœur).

La seule solution pour gagner le contrat est d’éliminer la perdante à cœur par une coupe du mort, pour cela, il faut laisser un atout au mort et ne procéder qu'à un retrait partiel des atouts.

Une condition devra être remplie : que le détenteur des atouts adverses restants soit également en possession de 4 cartes à cœur.

Alors, le cœur perdant pourra être coupé au mort sans risque et le contrat de 4 réussi.

Indice

  Index